lunedì 29 giugno 2015

RoToPuzZle 2015

  rotopuzzle 100, omaggio a LA GRANDE BELLEZZA e Tony Servillo

   Provo a leggervi nella mente: Ma che ci fa Tony Servillo lì sopra ?
Seguitemi.

    Era un bel po’ che mancavo a questo mio desco.
Da una parte, certi aspetti della mia vita che con l’ipotesi d’armonia mal s’amalgama(va)no. Dall’altra, incalzanti oneri e faccende scelte.
E appuntata nel mezzo, austera e dotta e lasciva di nero e seta: La riflessione.
   Dedicare del tempo a sé stessi e alla riflessione è cosa agevole e lesta, basta volerlo.
Accettare il prodotto di detta riflessione, talvolta, facile non lo è affatto.
   Allorquando in seno approda il germe, e al cambiamento s’avvince poi...

 
   Oggi non faccio ritorno nella consueta veste.
Niente riflessioni né in prosa né in versi, niente racconti… Niente uomo-dei-difetti.
   Oggi ho voglia di fare una cosa che, in genere, non faccio mai.
Strappo un frammento di quel “me” che alberga e interagisce fuori da qui, lo catapulto a questo desco e del fruibile,

gaio,
ve ne faccio dono.
   Mi piace pensare vi sia gradito.

   Dunque, qualche tempo or sono, per lavoro, stavo progettando un componente di un sistema esperto. Poi, durante la fase di debugging mentre tentavo di scovare e sistemare quanti più problemi possibili, notai che un risultato inatteso e non desiderato poteva tornare (in altra sede) utile per tirarci fuori (a tempo perso) un passatempo semplice e carino per riempire le pause e/o ritrovare la concentrazione; un antistress con intenti ludico-costruttivi.
   Facendola breve, nei ritagli di tempo ho scritto un’applicazione per Sistemi Operativi Microsoft Windows, denominata RoToPuzZle 2015. Ho altresì scritto un manuale tecnico dettagliato richiamabile all’occorenza da un pulsante dello stesso software, ma in questo contesto per forza di cose stringato preferisco tendere alla chiarezza, a scapito della precisione a tutti i costi.
rotopuzzle 100, scombussolato e risolto affiancati

 
  In pratica cosa fa questo RoToPuzZle 2015 ?

   Presto detto.
Voi gli date in pasto una foto e lui ve la trasforma in un rotopuzzle, cioè in un puzzle di forma quadrata dove tutti gli elementi si trovano già al proprio posto, ma possono ruotare intorno al proprio centro. E ruoteranno da subito! Sarà il software stesso a scombussolarli e dirvi in quante mosse è esso risolvibile ovvero qual è il numero minimo di mosse (cioè di click col mouse sui singoli pezzi) che ci consentano di tornare al puzzle di partenza; non scombussolato.
   Semplice ? Certamente!
   Tuttavia, visto che nessuno mi correva dietro, ho deciso di implementare un paio di insidie al gioco, alla competizione. Oh, oh, ho detto competizione ? Eh, già… Avevo dimenticato di dirvi che (parallelamente a voi, contemporaneamente) un altro personaggio si cimenterà nella risoluzione dello stesso vostro rotopuzzle; in un pannello a sé stante.
   Il vostro antagonista porta il nome de “IL FREDDO” ed è la macchina. Ma non spaventatevi perché le insidie che ho studiato colpiranno inesorabilmente anche lui, e sarà parimenti tassato! Ad ogni mossa ridondante, ad ogni pezzo ruotato senza che ve ne fosse la necessità, a lui come a voi, verrà appioppato un secondo di penalità che inciderà sul verdetto finale, mai scontato.
   Molto scherzosamente e in via goliardica, al perdente verrà appioppato il titolo emerito di “Pollo” !

Funzioni diverse attualmente già in essere:
  • Un sistema per la richiesta di “aiutini” laddove, in dirittura d’arrivo, si andasse nel “panico” e non si riuscissero a scorgere gli ultimi pezzi ancora da ruotare correttamente.
  • La possibilità di scegliere tra tre livelli di gioco: BASE, MEDIO e SMART (il computer in quest'ultimo livello di difficoltà sarà un vero osso duro, a portata di pochi allenatissimi portatori sani di grossa dote!;-)
  • La possibilità di scegliere tra il rotopuzzle 25 (venticinque pezzi) e il rotopuzzle 100 (cento pezzi). Per iniziare può andar bene prendere dimestichezza con il puzzle più semplice, quello con soli 25 pezzi. Tuttavia, vi consiglio vivamente di passare il prima possibile al rotopuzzle da 100 pezzi… Perché è lì che ci si diverte davvero e si mantiene arzilla la mente.
  • Introduzione di un filtro custom “Qualità B-modified (effetto dipinto)”.
    Questa modalità è stata sviluppata e mantenuta perché produce rotopuzzle con una sorta di effetto simile ad un dipinto, enfatizzando le sfumature di colore e rendendo leggermente più complessa la ricerca della giusta rotazione dei pezzi, soprattutto nelle immagini che presentano tonalità scure. E' qui che la concentrazione entra in gioco e la capacità di osservazione tende ad acuirsi, affrontando la ricerca di continuità nel disegno e nelle sfumature in pezzi adiacenti.
   Altro non voglio dirvi perché, come constaterete da soli, è più semplice giocarci che narrarne gesta ed equipaggiamento. In ogni modo, chi fosse assalito dalla voglia di leggere e saperne davvero di più, può far riferimento al manuale,
al sito ufficiale tutt'ora in corso d'opera [www.rotopuzzle.altervista.org],
e a me.



ESEMPI DI PARTITE-ANTISTRESS REALMENTE GIOCATE A RoToPuzZle 2015
   Nell'immagine sottostante ho giocato e vinto una partita a rotopuzzle 25 (venticinque pezzi, molto semplice, soprattutto nel livello base). La bellezza sta nel soggetto della foto trasformata. Due magnifici cuccioli miei (A)micheTTi: Il tenero e discolo Grisù dalla bandana variopinta (non visibile in questa foto) e la paziente e bellissima Sandy.


Il piccolo tenero discolo Grisù e la bellissima e paziente Sandy!

   Nell'immagine di cui sotto, invece, notiamo un caso davvero raro: Io e IL FREDDO, abbiamo fatto (apparentemente) lo stesso tempo!  La vittoria però è stata assegnata al computer e non a me. Questo perché, probabilmente, ai millesimi (conteggiati, ma non palesati a video) sia risultato essere di un soffio più lesto del sottoscritto.

rotopuzzle 100, partita persa, ma con lo stesso tempo del computer


   Mi congedo augurandovi una buona settimana con l'auspicio che vi divertiate ad usarlo perlomeno la metà di quanto io mi sia divertito a scriverlo.

Felice RoT
oPuzZle a tut
ti!


Massimiliano   Also Known As   L'uomo dei difetti.

[Post Scriptum]
   Trattandosi di un file eseguibile, se scaricandolo o installandolo doveste riscontrare finestre di avvertimento dell'antivirus o del S.O. (in quanto a loro sconosciuto perché NUOVISSIMO, pubblicato ieri per la prima volta), non preoccupatevi, il file è stato testato con due antivirus diversi.
   In meno di un minuto sarete già pronti per la prima partita!

Nessun commento:

Posta un commento

Dimmi cosa ne pensi!
Lascia il tuo commento, e ti risponderò al più presto!